apr142015

Assunzione di caffeina: le quantità che non destano preoccupazione per la salute

Efsa, prendendo in considerazioni tutte le fonti alimentari, ha valutato la quantità giornaliera di caffeina che non provoca effetti avversi alla salute della popolazione in generale (adulti) e di alcuni sottogruppi particolarmente sensibili (gravidanza, allattamento, bambini e adolescenti).
DALLE AZIENDE